Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Banca Nazionale dell’Innovazione, a che punto siamo?

Oggi, ospite dell'Ambasciatore Americano – David Thorne – ho avuto modo di incontrare diversi Parlamentari per discutere di Internet, imprenditorialità ed innovazione. Al pranzo era presente anche l'Onorevole Beatrice Lorenzin, che insieme alla collega della Camera, On. Alessia Mosca, sta promuovendo l'iniziativa di legge sullo sviluppo del venture capital in Italia. La Banca Nazionale dell'Innovazione.

Un tema importante di questi tempi, soprattutto nello specifico contesto che l'Italia si sta trovando a dover affrontare. Uno di quei temi che fondamentalmente interessa tutti noi, perchè riguarda se non altro il futuro molto prossimo dei nostri figli e nipoti. Una di quelle cose che è by-partisan per definizione. Come la mamma, la Nutella e la banda larga per intenderci.

Tutti vorremmo un ecosistema dell'innovazione funzionante, in grado di generare imprese, lavoro, ricchezza e sviluppo. Ma le domande sono molte. Come farlo? Come lasciare sul terreno risultati concreti? Quali le storie di successo a cui ispirarci? E soprattutto cosa non fare?

E' giunto il momento di cominciare a farci queste domande e sviluppare la conversazione sull'argomento. Oltre a questo blog, per chi lo preferisce, ho creato un gruppo su Facebook denominato 'Banca Nazionale dell'Innovazione'.

Il budget Nazionale sul tema dell'Innovazione è ben a Nord dei 15 miliardi di Euro tra fondi di varia natura, dimensione e tipologia/livello di gestione. E' il momento di tirare fuori idee intelligenti su come si può migliorare la situazione (non dovrebbe essere troppo difficile).